Quando Anna Karenina ha rivisto suo marito, in stazione, a Pietroburgo, dopo che un giovane ufficiale, sul treno che veniva da Mosca, le aveva fatto un’appassionata dichiarazione d’amore, la prima cosa che ha pensato è stata «Come mai ha quelle orecchie?». Aveva guardato suo marito come se lo vedesse per la prima volta.
Nella scuola Karenin si prova a fare la stessa cosa col mondo: guardarlo come se lo si vedesse per la prima volta.
Corsi di letteratura (Paolo Nori), di teatro (Nicola Borghesi), di podcast (Francesca Milano).
Adesso cominciamo.